COME MAI QUANDO SONO STRESSATA INGRASSO? SCOPRI PERCHE’ LO STRESS TI FA AUMENTARE DI PESO

Perchè quando sono stressata ingrasso? Quando sono nervosa mi mangerei una torta intera e poi mi sento in colpa, come mai non riesco a trattenermi?

Quando sono sotto stress mi gonfio tantissimo, è possibile che aumenti il mio peso?

Queste sono le domande che ricevo più spesso dalle donne che decidono di rivolgersi a me per migliorare il loro aspetto fisico e sentirsi più belle e meno stressate.

Viviamo in una società con un livello di stress molto elevato.

Ogni giorno è una corsa continua, sempre di fretta.

Ti svegli al mattino, ti prepari di fretta, corri per portare i bambini a scuola dandogli da mangiare merendine e cereali allo zucchero, poi sei seduta in macchina nel traffico nell’ora di punta, le scadenze al lavoro ti mettono pressione, corri per tornare a casa, corri per portare i bambini a fare sport e per andarli a prendere, corri per preparare la cena (scommetto che un sacco di volte sei troppo stanca per cucinare e finisci per ordinare una pizza a domicilio o prepari a casa cibi già pronti), corri per terminare il lavoro che ti sei portata a casa, forse hai anche tempo per guardare mezz’ora del tuo programma televisivo preferito, poi è il momento di mettere tutti a letto e ti svegli la mattina dopo per rifare tutto da capo!

CHE STRESS!!!

Tutto questo non rende solo la giornata stressante, ma quando lo fai per anni il tuo corpo inizia effettivamente ad invecchiare ad una velocita’ incredibile.

Importante: se sei stressato invecchi dai 9 ai 17 anni più velocemente

 

Ma cos’è esattamente lo stress?

Lo stress è il modo in cui il corpo risponde a qualsiasi tipo di esigenza.

Può essere causato sia dalle esperienze positive che da quelle negative. Quando c’è qualcosa che ti stressa, il tuo corpo reagisce rilasciando sostanze chimiche nel sangue.

Queste sostanze chimiche ti danno più energia e forza, il che può essere una buona cosa se lo stress è causato da un pericolo fisico.

Ma può anche essere una cosa negativa, se lo stress è in risposta a qualcosa di emotivo e non riesci a “sfogare” questa energia e questa forza supplementare. I due ormoni principali che vengono rilasciati sono il cortisolo e l’adrenalina (epinefrina)ti suonano familiari?

Le ghiandole surrenali sono responsabili della produzione degli ormoni dello stress. Il cortisolo e l’adrenalina ci preparano per le emergenze. Questa risposta di stress è radicata nel nostro dna dall’inizio dei tempi ed è stata fondamentale per la nostra sopravvivenza perché ci ha permesso di stare in allerta per essere pronti a combattere o fuggire (questo è il motivo per cui è chiamata “risposta combatti o fuggi”).

Ora, questa risposta andava bene quando dovevamo affrontare un sacco di pericoli che minacciavano la nostra vita (come ad esempio quando una tigre dai denti  cercava di mangiarci). Lo stress che dobbiamo affrontare oggi, però, è molto diverso. È più mentale ed emotivo (ora il lavoro può essere la tigre che ti insegue).

Ma il corpo risponde ancora allo stesso modo, perché non conosce la differenza tra lo stress fisico e lo stress mentale. Ricerche scientifiche mostrano che il legame tra stress e aumento di peso è molto più forte di quanto si pensava anni fa.

 

STRESS E AUMENTO DI PESO

Lo stress e l’aumento di peso vanno di pari passo.

Prima di tutto gli effetti negativi dei livelli di cortisolo più alti portano alla soppressione della funzione tiroidea e a squilibri nei livelli di glicemia, quindi occhio a non esagerare con gli zuccheri.

La quantità di cortisolo che viene prodotto varia da persona a persona.

Gli studi hanno mostrato anche che le persone che secernono livelli più alti di cortisolo, in risposta allo stress, tendono a mangiare di più. Ed il cibo che scelgono è solitamente pieno di carboidrati e zuccheri.

Questo perché gli ormoni dello stress sono “creati” dai grassi e dagli zuccheri, per cui il tuo corpo ne desidererà sempre di più e creerà più ormoni dello stress. Questo diventa un circolo vizioso che ti fa ingrassare e mangiare sempre di più.

Inoltre, lo stress è noto per rallentare il metabolismo in alcune persone. Naturalmente, quando questo accade, è più facile e molto più probabile che aumenti di peso.

Ti potresti anche sentire piena, ma hai ancora fame. Potresti mangiare la stessa quantità di cibo, ma quando sei stressato il tuo corpo non brucia più le calorie alla stessa velocità. Quindi hai un “eccesso” di energia (che deriva dalle calorie che ingerisci) che viene convertita e trasformata in cellule di grasso.

Ora torniamo al cibo: lo stress può anche decidere i cibi di cui hai voglia. Quando ti senti triste e depressa è molto più probabile che sceglierai i cibi più grassi, pieni di sale o di zucchero. Mangiare un’insalata non ti fa sentire meglio, quindi, è normale che preferisci un gelato, una pizza o un hamburger con le patatine fritte.

Oltre agli attacchi di fame incontrollati, lo stress può anche creare disturbi alimentari e la fame emotiva. Le variazioni di cortisolo aumentano l’energia nervosa immagazzinata nel corpo. Quando questo accade ti sembra naturale mangiare qualsiasi cosa e tutto quello su cui riesci a mettere le mani. Non hai bisogno di mangiare così tanto cibo, ma divorarlo ti fa sentire meglio, almeno sul momento.

Al contrario, quando produci meno ormoni dello stress hai meno voglia di mangiare ciambelle e tavolette di cioccolato.

Quindi:

  1. Respira profondamente, liberati dalla tensione e riempi la tua mente di pensieri felici per superare gli elevati livelli di stress.
  2. Elimina il più possibile lo zucchero raffinato.
  3. Concediti una passeggiata di 10 minuti in uno spazio verde per schiarirti i pensieri.
  4. Mangiati una manciata di noci che fanno benissimo al tuo cervello.
  5. Spegni il computer almeno un’ora prima di coricarti e se puoi fai una giornata digital detox.
  6. Metti della bella musica e visualizza qualcosa che ti rilassi.
  7. Ridi! non c’è niente di meglio di una buona risata per combattere l’ansia.

Concediti più spesso dei momenti di gratificazione per te, magari con un bel massaggio aromatico con le essenze del buonumore 🙂

 

Lascia un commento